Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

30 aprile 2009

Divina









La sensualità

è come un'onda...

suoni e parole dette...

fino a renderle femmine...





Mi toglierò lentamente

il pizzo di dosso

lascerò che scivoli sulla pelle

cadrà a terra

e sarò imponente...

opulente...

divina.





Ancheggerò verso te

come un corpo di donna

che danza nell'oscurità

e lasciando agli occhi





i profili accennati

che leggeri

prendono forma sognando.





Ti afferrerò il viso

e ti guiderò...

con forza...

verso il mio corpo...

mi assaggerai

mentre ansimerò...





Brucerai...

e non sarà che l'inizio...












29 aprile 2009

Emozione








Non è il sorriso che manca

a creare il pianto...

ma è la tristezza che giunge

da chi non ama.





Non è il pensiero

che si prende cura delle emozioni...

ma è un emozione che vive

che fà battere forte il cuore.


Non è il silenzio dell'anima

che non sà parlare al cuore...

ma è l'amore di un emozione

a parlare!


E non c'è vento senza brezza

come non c'è amore



senza dolcezza.


28 aprile 2009

Ma chi sei?








Corro sulla sabbia calda...

conchiglie sparse sulla riva...





scende quel tratto di rabbia...

si semplificano

i contorni delle parole...


Odo i rumori dei gabbiani...

del vento flessuoso e docile.


Tutto è limpido...

morbido.


Il rumore ti sveglia...

ti rincuora...

è vita.


Dopo rabbia

silenzi e assenza...


Ritorni tu

“passione”.


Mi sconcerta questo...


Svelami il segreto del tuo

esserci e non esserci.


Ma chi sei?







27 aprile 2009

Il tempo










Il tempo corre velocemente.


Sembra ieri quando parlavamo della primavera,

dell’estate che sta arrivando,

dell’estate che sta finendo,

del Natale...





Si susseguono le feste,

le ricorrenze,

gli impegni con un ritmo

che diventa sempre più tamburellante

e più passa il tempo più il ritmo cresce.


Sembra quasi che il tempo “rotoli”...

e rotolando acquisti velocità.


Ma perché?


Forse perché nella nostra memoria

si accumulano i ricordi di avvenimenti

dei quali possiamo dire “c’ero”

ed il loro ricordo è nitido.


Forse perché sembra tutto successo ieri,
invece...


Era il 1969

quando Robert Kennedy è stato ucciso,


era il 1978

quando è stato eletto Papa Wojtyla,


era il 1982

quando l’Italia ha vinto i mondiali,


era il 2001

quando Genova è stata devastata dal G8.


Sembra ieri...


Un soffio.









26 aprile 2009

Come...








Come vento

entro nella tua stanza

trovandoti illuminato

dallo schermo del computer





Come aria

ti sfioro il collo...

ti fa rabbrividire...


Come brezza

scendo sul corpo

sfiorandoti la pelle

un gemito

esce dalle tue labbra


Le mie mani

ti graffiano la schiena

le prendi...

le stringi...


abbandoni la testa...

assapori le mie labbra...

che affamate si cibano di te


I nostri corpi si cercano...


si stringono

si penetrano

si amano









25 aprile 2009

Strisce...









Strisce di luce

si insinuano nell’ombra...

tra fenditure di rocce...

levigate dall’impeto dei flutti.





Strisce di luce

penetrano in me...

si insinuano nell’ombra

delle mie paure.


Raggi di luce...

definite strisce di vita...

adesso levigano


la mia anima.










24 aprile 2009

Magia










Quando la musica

regala emozioni...

e questa canzone

è davvero magica...



la dedico

a tutti i bimbi del mondo












Quando vedo

la bellezza dei bimbi

resto sbalordita

ma subito dopo penso al mondo....

dobbiamo contare su di loro...

non frenare i loro istinti...

seguirli ed amarli...









23 aprile 2009

La scatola









La storia ha inizio tempo fa, quando un uomo punisce la propria figlia, di soli 5 anni, per la perdita di un oggetto di grande valore che apparteneva alla madre, non più in vita.

Un caro ricordo che non sarebbe mai più potuto essere riacquistato.





Era il periodo di Natale e la mattina successiva la bambina, per farsi perdonare, portò un regalo a suo padre dicendogli: "questo è per te".

Il padre, visibilmente imbarazzato, aprì la scatola e la sua ira fu molto minacciosa quando, aprendola, si accorse che dentro non c'era nulla.


Disse in modo brusco e violento: "Non lo sai che quando si fa un regalo, si presuppone che nella scatola ci sia qualcosa?

Non pensi alla delusione di chi riceve in regalo un bel nulla?”.

La bimba lo guardò dal basso verso l'alto e, con le lacrime agli occhi, disse: "Papà... non è vuota la scatola.

Ho messo dentro tanti baci fino a riempirla”.


Il padre si sentì come annientato dai sensi di colpa e dal rimorso per la cattiveria che gli aveva efferato contro; si inginocchiò ed abbracciò stretta la sua bimba chiedendole perdono.


Passò del tempo e una disgrazia improvvisa si portò via la bambina e da quel giorno, e per il resto della sua vita, il padre tenne sempre la scatola accanto al suo letto, e quando si sentiva scoraggiato, triste od assalito dalla malinconia, la apriva e tirava fuori un bacio immaginario a ricordo dell'amore immenso che la sua bambina gli aveva regalato per fargli dimenticare un grande dolore.


Ognuno di noi ha una scatola piena di baci e di amore incondizionato.






Gli amici sono come gli angeli che ci sollevano da terra quando abbiamo dei problemi ricordandoci come è importante far volare…
l’anima.








21 aprile 2009

Ah...








Nudo pensiero d'anima

mi avvolge di profumo.





Ti guardo per un istante

il mio cuore

ha un rintocco anomalo...


Ah...

vorrei fermare il tempo

sulle carezze

del magico palpito...


Ti guardo

la mia pelle si inchina

all'esplodere dei baci

come l'aurora

fa strada alle mani del sole


Vorrei fermare il tempo

quando i nostri corpi

come rose

sono avvolti

da trasparente rugiada...


e tremante

la tua mano mi sfiora.


La tua anima

danza con la mia

in un abbraccio...


di silenzi immortali.











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012