Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

29 dicembre 2011

Buon Anno 2012















L’anno nuovo si avvicina...

mancano pochi giorni

al brindisi di capodanno

ed è tempo di inizare a fare gli auguri...




e simpaticamente inizio con questa poesia di Gianni Rodari...


Indovinami, indovino,
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?

Bello, brutto o metà e metà?

Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
e il giorno dopo il lunedì,
sarà sempre un martedì.

Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno.




Attenzione!!!

E' in arrivo un uragano che rimarrà nella storia...

notte di botti...

di scoppi che non sono mai troppi...




scariche d'abbracci...

sorrisi e baciotti con tanti schiocchi...




che volete ancora???

Ah si!!!

Dimenticavo...

una pioggia infinita d'auguri a tutti...




e lasciatevi colpire da tutto ciò!!!




AUGURI DI BUON ANNO










21 dicembre 2011

Natale 2011


















Nel periodo di feste spesso ci mancano le parole per esprimere i nostri auguri di Natale alle persone care...

ed allora inizierei col proporvi questa poesia di Ettore Bogno...




E' nato Gesù



Il gregge stanco ansando riposava sotto le stelle nella notte fonda.

Dormivano i pastori.

Il tempo andava.

Quand'ecco una gran luce il cielo inonda.

E' mezzanotte.

Ed ecco un dolce canto suona per l'aria, in armonia gioconda.

Si destano i pastori, al gregge accanto, e ascoltano:

"Sia gloria a Dio nei cieli e pace in terra all'uomo!".

O dolce incanto!

E' nato un bimbo tutto luce e amore.

In una stalla, avvolto in pochi veli, povero è nato e pure
é il Re dei cieli.

E dice a tutti:

"State cuore a cuore, come fratelli!

Non odiate mai!

L'anima che perdona è come un fiore.

Chi crede in me non perirà mai".




E nella notte magica...

dal freddo polo nord con le sue instancabili renne...

arriverà Babbo Natale...

con il suo carico di regali da portare a persone speciali...

speciali come voi!!!




Il mio augurio è che una stella luminosa

brilli sempre sul vostro cammino...

soprattutto per le persone che sono sole

e che non sentono più nel cuore

la fiammella dello spirito natalizio...




Tanti cari auguri di Buon Natale
a voi e alle vostre famiglie!!!










14 dicembre 2011

Mercatini di Natale











Storia...

tradizioni...

magia...

emozioni...

è la sintesi dei mercatini di Natale che si stanno profondamente radicando nelle nostre abitudini, seducendoci sempre più in cerca di regali simpatici.




E ci si potrà sbizzarrire nella scelta dei regali, dall’artigianato alle creazioni in vetro e ceramica, dai dolcetti tradizionali alle specialità gastronomiche, dalle tovaglie in lino e cotone ai capi di abbigliamento in loden, senza dimenticare gli originali addobbi realizzati accostando vetro, ceramica, paglia e legno.




Le bancarelle della tradizione natalizia animano i piccoli e grandi centri offrendo uno spettacolo unico sul far della sera, quando le luci soffuse illuminano le piante secolari e le casette in legno.




C’è anche Babbo Natale che, sul trono, attende le letterine dei bimbi, coinvolti in spettacoli di magia.




Insomma se cadono anche i fiocchi di neve i mercatini creano un’atmosfera ancor più suggestiva.




Che dite vi ho convinti a venir con me a far acquisti?










6 dicembre 2011

Fiaba delle stelle










Vi era un tempo in cui la terra era popolata da tutti gli astri dell’universo.

Non esisteva il giorno e nemmeno la notte, c’erano pianeti, gnomi e fate, le stelle crescevano come fiori nei cieli immensi di quel mondo perduto.




Da qualche parte, tra i prati infiniti, qualche uomo viveva serenamente la propria esistenza priva di ogni infelicità.

Un unico sovrano regnava incontrastato sopra ogni cosa... lo chiamavano tutti “il re Blu” ed era un cielo.

Cieli ve ne erano tanti, ma solo lui era così grande da riuscire a coprire tutta la superficie della terra.




Blu amava rifugiarsi da solo nel punto più alto della terra, ma nonostante questo, qualcuno andava spesso a fargli visita.

Le rocce riuscivano a parlare con lui e le montagne più alte arrivavano addirittura a guardarlo negli occhi...

Erano amici, Blu e le montagne, tanto che un giorno, le soavi pietre d’eternità lo invitarono a scendere giù, a guardare da più vicino quello che era anche il suo mondo.




Il re dapprima oppose resistenza, ma loro lo presero per mano e lo trascinarono dolcemente più giù...

Blu rimase sorpreso nel vedere quante cose dall’alto non era mai riuscito a guardare...

Sopra i tavoli le persone tenevano vasi con mazzi di stelle, sotto i funghi alcuni gnomi giocavano nascondino, le fate lanciavano la loro polvere e dove essa si posava vi nasceva una stella...




Il re rimase affascinato da quelle piccole luci ma ecco che all’improvviso qualcosa di meraviglioso si alzò davanti ai propri occhi... era una fanciulla vestita di bianco, tra le mani teneva una manciata di quelle stelle che le illuminavano il viso come fosse una rara perla perduta in fondo al mare.

I dolci lineamenti di lei accarezzavano ogni cosa che sfioravano e Blu era ormai perso nella luce di quella ragazza con due laghi al posto degli occhi!!!




Nessuno sa quanto il re rimase a fissare quella ragazza con le stelle... forse minuti,forse giorni,forse anni... Luna era il suo nome e una nuvola la sua casa.

Ma ecco che un giorno Luna non arrivò da sola…accanto a lei qualcosa splendeva d’amore.




Sole le camminava accanto, da quando l’aveva incontrata era diventata la ragione per continuare a brillare...

Si, lui brillava per lei... e il suo amore, lo scriveva in tutti cieli e lo raccontava a tutti i mari e tutti sapevano, tutti dovevano sapere che loro erano legati per un tempo che oggi si chiamerebbe “eterno”.




Blu sentì un sentimento di rabbia sconosciuto uscire dal suo cuore... una saetta gli attraversò la pelle andando a schiantarsi su un albero vicino.

Le montagne preoccupate si avvicinarono al re che in preda alla confusione chiese spiegazioni su quel che aveva appena visto.

La roccia più coraggiosa cominciò a raccontare che Luna da anni partiva col suo cesto per andare a stelle.




Ne raccoglieva tante, tante tante perchè quelle luci erano figlie delle fate e per questo contenevano un pò della loro magia.

Un giorno si scontrò con Sole, anche lui andava a stelle... dal loro scontro nacque qualcosa che nessuno dei due aveva mai provato, qualcosa di così speciale da non poter essere mai più distrutto!!!




Allora lo chiamarono “Amore”... e da quel giorno in poi, chiunque voleva sapere che cos’era l’amore, doveva guardare loro, Sole e Luna...

Lei che non brillava senza lui, lui che non viveva senza lei... insieme spargevano Amore su qualsiasi cosa toccavano...




Blu zittì la roccia e d’improvviso si scatenò in lui una furia sconosciuta.

La sua ira tuonò nel cielo, fulmini e saette cominciarono a colpire ogni angolo della terra, un diluvio di acqua si scatenò per la prima volta sul mondo!

E fu il caos...

Seminò terrore, paura, rabbia … scaraventò tutti gli astri fuori dalla terra, le fate fuggirono impaurite in un regno sconosciuto, gli gnomi scomparirono alla vista di chiunque.

Solo gli uomini resistettero alla terribile furia del cielo.




Il re reso cieco dall’amore per quella fanciulla decise che lei e Sole non si sarebbero dovuti incontrare mai più... la strappò via da lui con tutte le sue stelle e la esiliò dalla parte opposta della terra!!!

Venne così il giorno e la notte, Sole e Luna destinati a inseguirsi per sempre senza incontrarsi mai...




Mise fine ad Amore o almeno così credeva...

Quando la sua ira si placò si accorse di avere cancellato parte del suo mondo... ora nemmeno le montagne osavano più toccarlo.

Raccolse le ultime stelle e le portò via con sé... raccolse le lacrime di Luna... le lasciò ricadere piano.

Per la prima volta nevicò.




Decise di salire su, più in alto e più lontano che poteva, dove non poteva ferire con le sue mani, pentito per sempre di quel che aveva fatto.

Quando per la prima volta calò la notte, lanciò le stelle verso il mondo come fossero una richiesta di perdono … ma le dolci luci si fermarono a mezz’aria, incapaci di tornare su una terra che da quel momento in poi sarebbe stata condannata alla distruzione.

E così fu...




Sempre più uomini cominciarono a popolare la terra e sentimenti di rabbia, egoismo e violenza cominciarono a farsi strada tra la gente … fino al giorno d’oggi.

Ma l’amore no, non finì...

Sole e Luna si amano e amano ancora...

I sogni delle persone non sono altro che nuvole che piano salgono sopra le montagne, l’unico posto in cui possono essere liberi... e da lì salgono più su... fino a Sole, fino a Luna...




E ogni qualvolta uno dei due ascolta un desiderio, prende una stella dal suo cesto e la lancia nel cielo per farla arrivare fino alle mani dell’altro per dirgli che ancora qualcuno ama e che allora il loro Amore non è mai andato perso...

Anche Blu è stato perdonato.

Il re prima della notte si fa da parte e permette a Luna e Sole di incontrarsi un’ istante...




Il tramonto non è altro che un loro bacio, le stelle cadenti dei fiori appartenuti a un mondo perduto di milioni d’anni fa che Luna lancia al suo Sole e che il cielo si occupa di spargere sulla terra per ricordare a tutti che lassù ancora vive Amore...





(dal web)






28 novembre 2011

Food-art











Vi è mai capitato al ristorante...

seduti a tavola

e nell'attesa che arrivi il piatto ordinato...

gingillarvi con qualche posata

o sgranocchiare qualche grissino...

di sicuro si!!!


Beh... invece ci sono persone

che prese da piccoli particolari

che la tavola imbandita offre...

scatenano il loro momento più creativo...

la definirei “food-art”...


Infatti in modo molto originale

un artista americano Saxton Freymann

sa realizzare con frutta...

verdura e altri alimenti...

incredibili opere d’arte...


Egli usa un coltello per trasformare

sculture e composizioni in buffi personaggi...


Ce ne sono moltissime...

una più bella dell’altra...

ma ora ve le lascio ammirare...






















Notevole direi... no???










21 novembre 2011

Teneri o impetuosi?










Nell’intimità siete più dolci e romantici oppure più travolgenti e passionali?

In una relazione d’amore c’è chi tende a esprimere il lato più sentimentale del suo carattere e chi, invece, con il partner rivela la parte più sensuale della sua personalità.




Con questo test scoprirete se con il vostro compagno o compagna siete più teneri e affettuosi oppure più “impetuosi”.




Iniziamo il test...


1 – Secondo voi, qual è il tessuto più seducente?

A) La seta nei colori pastello

B) il velluto nero


2 – In quale contesto mangereste le fragole per un “aperitivo speciale” con il partner?

A) Una scampagnata con fragole e vino al tramonto guardando un bellissimo paesaggio

B) Fragole e champagne nella vasca da bagno di un hotel di lusso


3 – Quale momento dell’intimità vissuta con il partner è quello per voi più importante?

A) Le coccole prima e dopo la gioia

B) La gioia


4 – Volete fare un regalo “sensuale” al partner per il vostro anniversario… che cosa pensate di acquistare?

A) Una bottiglia di buon vino e alcune candele per creare la giusta atmosfera

B) Un “giocattolo intimo” per ravvivare le vostre fantasie


5 – Secondo voi, un film è più “intrigante” se contiene scene di...

A)... carezze

B)... baci appassionati


6 – Un collega vi confida di avere scoperto di preferire le persone del suo stesso sesso. Come reagite?

A) Augurate al collega di trovare l’anima gemella, poco importa se uomo o donna... solo l’autenticità dei sentimenti è fondamentale

B) Vi incuriosite e gli fate molte domande sull’argomento


7 – Quale parte del corpo del vostro partner accende di più la vostra sensualità?

A) Il suo sguardo

B) Le sue mani


8 – Secondo voi, qual è la migliore occasione per fare conoscere un nuovo partner ai vostri amici?

A) In occasione di una bella cenetta che avete organizzato a casa vostra

B) Una serata mondana fra ristorante, locali e balli fino a notte


9 – Secondo voi, è giusto che nella coppia si renda partecipe il partner delle proprie fantasie?

A) No... devono restare il vostro giardino segreto

B) Si... sono “il pepe” dell’intimità



A questo punto ecco le soluzioni del vostro test...

ricordatevi la lettera con la quale è risultata la maggior prevalenza...


Nell’intimità siete più dolci e romantici oppure più travolgenti e passionali?




Dolci e romantici

Nell’intimità riuscite ad esprimere soprattutto la vostra dolcezza.

Il romanticismo è l’aspetto fondamentale che determina la vostra personalità.

Amate coccolare il vostro partner creando situazioni cariche di atmosfera e non risparmiate tempo ed energie per fare capire quotidianamente al vostro compagno o alla vostra compagna quanto sia importante per voi.

Grazie alle piccole attenzioni che dedicate al partner, riuscite sempre a dimostrare quanto siete teneri, sensibili e attenti alle sue esigenze.

Fate solo attenzione a non bandire la passione e l’aspetto sensuale dalla vostra sfera intima poiché rischiate di rendere la vostra vita di coppia troppo “delicata” e priva di quel “pepe” necessario per rendere l’intesa davvero coinvolgente.




Travolgenti e passionali

Nell’intimità esprimete soprattutto la vostra travolgente sensualità, grazie alla quale la vostra coppia vive momenti molto passionali.

E’ soprattutto l’aspetto sensuale ad attirarvi, amate essere “impetuosi” e, qualche volta, anche audaci.

Fate attenzione, però... sforzatevi di coltivare anche l’aspetto più sentimentale della vita di coppia.

Dovreste cercare di addolcire alcuni aspetti della vostra sfera intima e non vivere l’intimità solo e unicamente come esaltazione dei sensi.

In una relazione vi sono molti altri aspetti che meritano di essere coltivati oltre alla passione… per una felice e duratura vita di coppia è bene lasciare spazio anche alle coccole, al romanticismo e alle piccole attenzioni che rendono l’intesa ugualmente appagante.








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012