Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

1 maggio 2010

Festa dei lavoratori 2010
















Le note sono come un blues
il sudore dei campi si mischia
con le note dell’officina
si temprano delle note
di un’armonica che non c'è
si suona sul palco
sui campi un'insolita
nota festeggia e suona
le sue note dolenti.

Si costruiscono idee
di note che maturano
nelle piazze dove il blues
si mischia al rock per fondere
le note di un concerto.

In un insieme di note
di colletti bianchi
cantano in coro le note
di un passato di una festa
di un lavoro che cambia.

Speranze di giovani
le nuove braccia
del precariato di un lavoro
interinale, sostituito da un
impiego virtuale dove il tempo
canta le note di un presente
per un impiego e per un lavoro latente.
(dal web)






6 commenti:

  1. querida Paola, siempre es un placer pasar a visitarte!
    hermosa entrada para un día tan significativo, el día de todos los trabajadores.
    por un mundo con trabajo e igualdad para todos!
    un fuerte abrazo.

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola,
    come dici Tu,questi giovani,festeggiano,un NON lavoro,ed è triste ammetterlo.
    Tempo addietro,quando si lavorava davvero...
    la festività,si sentiva.ed era una BELLA festa.
    Mah...speriamo che,il Mondo metta giudizio.
    Carissima,
    buona festività,un grandissimo abbraccio,ed una
    carezza a Te e Co da Anna2.

    RispondiElimina
  3. Che bella questa poesia che sa condensare tutte le ansie, le speranze e le illusioni di chi lavora e di chi vorrebbe un lavoro stabile.
    Ciao carissima, auguro anche a te un buon primo maggio.
    Baciotti
    Bruna

    RispondiElimina
  4. Buon Primo Maggio ,Paola :-)

    RispondiElimina
  5. Mi auguro che questa giornata possa costruire le basi per dare certezza a tutti coloro che sperano e cercano un futuro solido...
    Un caro abbraccio a te!
    Kissssssssssss

    RispondiElimina
  6. Ciao Carissima,come stai? tutto bene spero.
    Gran bel post in ricordo delle lotte dei lavoratori,per coronare il tutto ci vorrebbe la canzone di Pietrangeli " Contessa " ma non cantata da Lui,dai Modena City Ramblers.
    un grande abbraccio e perdona le mie sporadiche incursioni nel blog..il tempo è tiranno e faccio ciò che posso. buona domenica.

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è stata attivata e verranno approvati dall'autrice del blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012