Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

2 ottobre 2009

Pillole 3








Sempre leggendo qua e là...

ecco altre notizie...






Ritocchi estetici


Rinunciare ai trattamenti estetici?

Mai, nemmeno in tempo di crisi.

I dati dicono che nei primi due mesi del 2009 sono aumentate del “20% le richieste per visite e terapie estetiche da parte delle donne, interessate soprattutto a cancellare le rughe ed eliminare la cellulite.

Ma sono cresciute al 10% anche le richieste da parte degli uomini, che cercano in particolare rimedi anti-calvizie e per il ringiovanimento del viso.



Tinture per capelli


Quelle tradizionali presto potrebbero scomparire a favore di prodotti naturali.

Ricercatori giapponesi dell’Università di Kobe si sono messi al lavoro evidenziando anche come, a lungo andare, le tinture attualmente in commercio arrechino al capello fragilità e perdita di elasticità.

I ricercatori stanno mettendo a punto un componente ecologico, un enzima capace di decomporre la melanina del capello umano e svolgere la stessa funzione del perossido di idrogeno nelle tinture tradizionali.



Nella prigione del traffico


Tutti in coda.

Non per le meritate vacanze al mare, ma per il tempo che quotidianamente trascorriamo nel traffico.

Secondo una ricerca presentata nel corso della conferenza internazionale Kyoto of the cities, tenutasi recentemente a Napoli e organizzata dall’Unesco, risulta che il traffico ci ruba quasi un’ora al giorno a testa e ci costa in tutto 27miliardi di euro l’anno.

Lo studio è stato condotto prendendo in esame le prime dieci città italiane con relativa provincia.

Tra esse risulta che Roma è la città nella quale si sempre più tempo imprigionati nel traffico: ben 227 ore l’anno.

A Palermo si scende a 139, a Napoli a 120, mentre bisogna arrivare a Milano per evitare di un soffio la soglia psicologica delle 100 ore all’anno.

Infine, per guadagnare ancora più tempo, bisognerebbe vivere a Venezia e provincia dove in coda si sta “solo” per 72 ore l’anno.



Sopravvissuto


Si chiama Tsutomu Yamaguchi, 93 anni, giapponese.

Dopo oltre 60 anni, è stato riconosciuto dal governo nipponico come l’unico sopravvissuto a entrambe le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki.

Era il 6 agosto del 1945, Tsutomu Yamaguchi si trovava a Hiroshima per lavoro.

Si apprestava a tornare a casa quando la bomba nucleare americana B-29 (Enola Gay) venne lanciata sulla città uccidendo 140mila persone.

La sua casa era a Nagasaki.

La raggiunse l’8 agosto.

Il giorno successivo sulla città venne lanciata la seconda atomica che causò oltre 70mila morti.

In tutte e due i casi Yamaguchi si trovò vicino all’epicentro dei bombardamenti.

La sua esperienza passerà alla storia e racconterà ai giovani la tragedia dei bombardamenti atomici.



Pinocchio da Record


La prima copia di Le avventure di Pinocchio.

Storia di un Burattino di Carlo Collodi, stampata a Firenze dall’editore Paggi nel 1883, è stata venduta per 35mila euro.

L’esemplare è stato battuto a Roma dalla casa d’aste Bloomsbury Auctions con un prezzo iniziale di 15mila euro.

Intanto a Collodi è arrivato il Pinocchio più alto del mondo: 16 metri dai piedi alla punta del cappello.

Voluto dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, sotto il suo cappello custodirà un appello per i diritti di tutti i bambini all’istruzione e alla cultura.









13 commenti:

  1. Ciao, complimenti per il blog. Ti va uno scambio link? Fammi sapere sul mio

    http://andreainforma.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. interessante la storia del sopravvissuto... da piccola amai molto "Il gran sole di Hiroshima", se non l'hai letto e ti interessa la storia dei sopravvissuti è imperdibile!

    RispondiElimina
  3. Carissima Paola, grazie per avermi pensato. Sto bene, ma sono molto impegnata e non riesco a seguire il mio blog, però mi tengo sempre aggiornata sul tuo e su quelli che seguo. E vedo che tu sei sempre attiva, e pubblichi post molto interessanti.
    Un caro abbraccio :-)
    Paola

    RispondiElimina
  4. dimme come ha fatto il giapponese ha sopravvivere!!!!
    PAZZA questa è stata la notizia più bella di tutte ....
    ciao la sclerata amica tua Marianna

    RispondiElimina
  5. Paole', meno male che so' passato.
    Almeno qualche notizia di cui non ero a conoscenza l'ho appresa da te.
    Sul traffico qui di Roma meglio tacere. Io sono almeno quindici anni che non ho più la macchina, ma penso sempre a mio figlio, fisioterapista, che deve girare tutto il giorno in auto per andare dai pazienti a fargli la riabilitazione. Io impazzirei.
    In quanto al 93enne giapponese non è che per caso le radiazioni gli hanno allungato la vita?

    RispondiElimina
  6. Ciao Paola.
    Come va?
    Che orrore i ritocchi estetici! Certo, se uno ne ha bisogno per veri problemi è un'altro paio di maniche, ma al giorno d'oggi la gente lo fa solo per apparire. Che profonda tristezza!
    Abitando in un piccolo centro campagnolo, di norma il traffico non è pesante ma quando arrivano i turisti c'è da mettersi le mani nei capelli! La gente è pazza!!
    Che storia quella del sopravvissuto. Ne avrà di certo di cose da raccontare.
    Un abbraccio e buon venerdi :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Paoletta.....corri da me c'è qualcosa anche per te (e fa anche rima) Baciotti Bruna

    RispondiElimina
  8. Brava Paola,tutte notizie molto curiose,mi soffermo sui ritocchi estetici,ognuno può interpretarle o meno,a me fa male sapere che ci siano adolescenti con tette da ingrandire e parti basse da rassodare,davvero una mostruosità prendere atto quanto abbiano influenzato i media solo per business questa gioventù,liberi di ritoccarsi,pennellarsi in tempi diversi.

    Grazie dei baci che ti contraccambio,sono riuscito a scorgerti in quel bailamme del post sulla Carfagna,tra i commenti s'intende.

    Buon week,carissima

    && S.I. &&

    RispondiElimina
  9. Sono daccordo su qualche ritocchino se questo migliora la vita, ma credo che personalmente non lo farò mai, ho troppa paura che qualcosa vada male e quindi meglio "natur"...

    Il nipponico è un miracolato... già è una fortuna uscirne una volta, figuriamoci due!??
    Qui c'è lo zampino del mio "principale" lassù...
    Buona serata
    Giulia

    RispondiElimina
  10. Sono passata per salutarti, non ci sentiamo da tanto. Ho la connessione che fa i capricci. Da quando ho cambiato gestore ho difficoltà a commentare.Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  11. paola ti ho linkata da me! ;) attendo lo stesso con te! a presto!

    RispondiElimina
  12. traffico e tinture sono il mio mio campo.... mmmmmmmmh O_O

    Ormai lo hai capito: Pupottina il weekend scompare, ma oggi vuole strafare lasciando un augurio speciale: buon weekend ^____________^

    RispondiElimina
  13. Ciao Carissima. Molto interessante tutto ma spettacolare è il grande pinocchio che custodisce i diritti umani dei bambini sotto il suo cappello. Molto bello! Che orrore quelle facce a palloncino gonfiate da interventi estetici...voglio rivederle tra 20 anni con le guance che cascano sui piedi o quando non sarà più possibile ritoccare tali "impalcature"! Il traffico? E' un problema in tutte le città, io utilizzo lo scooter per fortuna e l'auto molto poco anche se è stata realizzata in america un'auto che apre le ali nel traffico e si mette in volo...per ora rimane lì dov'è.... Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è stata attivata e verranno approvati dall'autrice del blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012