Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

3 settembre 2009

Aristogatti








Chissà se tutti conoscono la trama?

Beh... eccola!!!




La famiglia di gatti Duchessa e i suoi cuccioli (Minou, Matisse e Bizet) abita felice in una grande casa assieme alla proprietaria, un'agiata e anziana borghese.




A causa dell'età avanzata Madame Adelaide Bonfamille decide di fare testamento, lasciando tutte le sue sostanze a Duchessa e i suoi gattini e che solo alla loro morte il maggiordomo Edgar entrerebbe in possesso del denaro.

Allora, Edgar mette in atto un piano diabolico: approfittando della assoluta fiducia che i gatti hanno in lui, somministra loro un potente sonnifero e poi li porta lontano da casa, in un campo dove li abbandona.


Lungo la strada, però, incontra due cani Napoleone e Lafayette che sono specializzati nell'assalire chi passi dalle loro parti.

Nella colluttazione che ne nasce, la culla contenente Duchessa e i gattini viene sbalzata via e termina sotto ad un ponte, in mezzo ai prati, mentre Edgar, in qualche maniera, riesce a sfuggire ai due cani.


Duchessa e i piccoli non essendo abituati a vivere per la strada sono spaesati e sicuri di non essere in grado di tornare a casa, non sanno cosa fare.

Il loro primo incontro è quello più importante: fanno la conoscenza di "Romeo, er mejo gatto del Colosseo" che, sotto la scorza di bullo, nasconde un cuore e un coraggio degni di ammirazione.


Inizialmente Romeo si avvicina attratto dall'avvenenza di Duchessa e la scoperta dei tre cuccioli lo coglie di sorpresa, ma poi decide di dare una mano (anzi, una zampa) alla famigliola in difficoltà.

Il quartetto inizia così il viaggio tra incontri buffi e guai seri.

La strada verso casa è lunga, e quando giunge la notte... Romeo ospita nel suo attico, che divide con un gruppo di amici suonatori di jazz, i gatti e una serata di festa precede la notte di sonno meritato.


All'alba il viaggio riprende, Duchessa, Minou, Bizet e Matisse arrivano a casa.

Ad accoglierli, trovano Edgar che fa credere a Madame che non erano i suoi gatti che ha sentito miagolare.

La donna, sconsolata, si fa da parte e Edgar cerca di eliminare i gatti spedendoli a Timbuctù.

Questa volta, però, tutti gli animali di casa partono alla riscossa contro Edgar, lui si batte ma ha contro un piccolo esercito di gatti, cavalli, topi e chi più ne ha più ne metta.


Alla fine un baule parte davvero per Timbuctù, ma dentro non ci sono i gatti.



Ed ecco alcuni spezzoni...

buona visione















21 commenti:

  1. si si voto per matisse e ovviamente per romeo.
    Un saluto e un bacio

    RispondiElimina
  2. Film delizioso, l'ho visto più volte.

    RispondiElimina
  3. adoravo gli aristogatti!!
    e chi non li conosce?
    ^_____________^
    è sempre bello ricordarli grazie ad un video!

    da me ancora il caldo non ci molla... anzi è prevista ancora una nuova ondata... spero che duri sino al weekend almeno vado di nuovo al mare.....
    buon giovedì
    ^_________^

    RispondiElimina
  4. Bellissimo questo film e tu hai fatto una cosa fantastica a riproporlo. Chi lo sa se i bambini di oggi, così abituati a vedere cose ben diverse, soprattutto nei giochini virtuali, sapranno ancora apprezzare "Gi Aristogatti" o "Bambi" o "La carica dei cento e uno"....Mah! Io scrivo favole e racconti e conto di postarne qualcuna....chissà se anche noi adulti abbiamo ancora "voglia" di favole. Ciao un abbraccio Bruna

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace ma "Romeo non era solo lui ad esse er mejo gatto der Colosseo". C'era pure Pasquale, orecchio mozzo, che abitava a pianoterra del fabbricato dove anch'io abitavo sin dalla nascita in Via della Polveriera. Per Pasquale la mia Mucci, che stava con me al terzo piano, si buttò dalla finestra per raggiungere il suo amato col quale condivise molti incontri amorosi.

    RispondiElimina
  6. Gli aristogatti, come dimanticarli, da bambina li ho guardati tantissime volte, grazie a te ritorno bambina per pochi istanti..è un sollievo a volte rifugiarsi in dei ricordi così innocenti..ti mando un abbraccio e grazie per la visita di ieri sera..ciao!

    RispondiElimina
  7. Mi trasformo in gatta...
    Visto dove abitano!!!!!
    E' una reggia,a questi tempi...
    Edgar KO,I cuccioli sono una meraviglia,visti dal filmato,
    Napoleone e Lafayet KO,
    e Romeo un premio.
    Ho sistemato tutti.
    Paola,Ti arriva tramite il commento
    una stretta,una carezza,e un grosso bacio,a Te e CO,
    da Anna ciao ciao...

    RispondiElimina
  8. Io sì che conosco la trama: adoro i gatti e adoro la Disney, quindi!! ^__^ Che bello.. mi piacciono tutti i personaggi, soprattutto il piccolo Matisse! E poi la canzone cantata da Romeo per presentarsi: indimenticabile!

    RispondiElimina
  9. Ciao Paola!
    Come va? Spero tutto ok! Io sono appena tornata dopo una lunga pausa :)
    Amo i film della Disney, soprattutto quelli dell'epoca degli Aristogatti!
    Comprai persino il libricino da regalare al figlioletto di una conoscente.
    E che dire de Robin Hood? Urca urca tirulero!
    Quelli si che erano film :)

    Passa da me che c'è un premettio che ti aspetta ;-)
    Bacioni!

    RispondiElimina
  10. Che bei ricordi....ho sempre amato questo film, dolcissimo!!
    A volte basta davvero poco per provare grandi emozioni.
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. ho messo il titolo del tuo blog nel mio facendo un post apposta per il premio che mi hai assegnato grazie
    vedi ce ti ho dedicato anche una canzone

    RispondiElimina
  12. X Anna

    Eh si... una famiglia di mici ben educati in una reggia favolosa...
    Capperino... sistemati tutti a dovere... eh???... hehehehehe
    Ciao cara Anna grazie... anche a te e Co mando un abbraccio e bacione

    RispondiElimina
  13. AMMETTO NON LI CONOSCO !!!!
    UFFA NON MI PRENDERE IN GIRO PERCHè TANTO GIA SO CHE STAI RIDENDO UFFIIIIIIIIIII !!!!!!!
    CIAO PAZZA MA CANDY NON ERA MEGLIO NO? E VABBè CIAOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  14. adoro questo film... tutti quanti voglion fare jazzzzzzzz!!!! Passa da me, ti aspetta una cosuccia....

    RispondiElimina
  15. Ah certo che conosco la trama, uno dei film Disney che apprezzo di più per la trama, per l'ambientazione pariginae per la tecnica di animazione!

    Le mie preferite restano comunque le oche inglesi... semplicemente adorabili, dico io!

    RispondiElimina
  16. Ciao dolcezza...congratulazioni!!brava!hai indovinato!vieni da me cè un premio che ti aspetta.!!ti voglio bene.

    RispondiElimina
  17. Si...amo immensamente Disney!

    Grazie di questo amarcord! :-)

    Ciao...piacevole fine settimana!

    p.s. Si...il premio è proprio tuo, non c'è nessun errore! ;-)

    RispondiElimina
  18. Paola
    devo dirti Grazie, mille volte grazie... Non sai come mi piace questa estoria... amo i gatti, amo ascoltare musica italiana e principalmente quando parlano i bambini nel tuo idioma. italiano é un idioma melodioso e parlato da un bambino é ancora di piú.
    Certamente che domani verró a vedere cosa mette nel blog e ti invito a leggere alcune capitolo di una historia d'amore che sto scrivendo assieme a una amica. Sono storie veri da quando siamo andati li in Italia.
    Grandissimo abbraccio
    Angel

    RispondiElimina
  19. Bello bello il tuo blog....sembri una persona dolcissima e....poi non permetti di salvare una piccola foto degli aristogatti nel mio album di immagini!!!!! Che fra l'altro, a tua volta l'hai copiata da qualcun'altro/a!
    Meno male che innalziamo le bandiere ai nostri balconi con la scritta PACE!!!!! Ma per favore!!!!! Buona giornata piccolissima donna!
    http://lidea53.myblog.it

    RispondiElimina
  20. X lina

    Grazie di essere passata nel mio blog... si decisamente leggendo viene la voglia di “rubare” le immagini... anche se una semplice foto degli aristogatti...
    Come recita la licenza del copyright che tutela il mio blog... basta mettersi in contatto con me e chiederne l’approvazione per il ritiro... questo è indice di educazione... ma come te “grande donna” tutti son capaci di entrare di sottrarre senza chiedere...
    E poi non capisco perchè devo rifornire il tuo album immagini!!!!
    E per precisare... forse la “piccola donna” può aver scannarizzato l’immagine da una sua documentazione privata... perciò prima di giudicare o criticare o meglio ancora accusare di plagio è meglio conoscerne la fonte... ti pare???
    Ma poi perché devo risponderti o giustificarmi di ciò che in casa mia decido di applicare o comportarmi???
    E concludo... qui la bandiera della “PACE” è sempre eretta e sventola... buona giornata anche a te!!!

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è stata attivata e verranno approvati dall'autrice del blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012