Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

11 agosto 2014

Bonton










Il galateo, come ben sappiamo, è l’insieme delle regole non scritte dello stare in società e abbraccia un pò tutti i campi del comportamento, dallo stare a tavola, alla conversazione, ai rapporti con il prossimo e in generale tutte le situazioni in cui ci si può trovare nell’arco della vita.


Molte di queste “regole” sono ben radicate nel comune senso di civiltà e fanno parte da secoli della normale educazione, altre, quelle più raffinate e ricercate, possono essere consultate al momento sui tanti libri di galateo moderno.


Ma come nasce il galateo, chi ha deciso queste norme di buon costume e come sono iniziati questi libri di buona educazione?

Il galateo per eccellenza è quello di Giovanni Della Casa che mise insieme questo “trattatello”, in cui raggruppava quelli che secondo lui e secondo le abitudini del suo tempo erano i modi giusti di stare in società.


Il libro uscì nel 1558, ma non era insolito, all’epoca, che un personaggio illustre mettesse insieme i propri insegnamenti etici e morali e delle proprie esperienze imparate nell’arco della propria vita per divulgarli.


Leggendo questi antichi trattati di educazione si nota che molte delle norme dell’epoca oggi non sono più valide e chi volesse seguirle alla lettera nel mondo di ora risulterebbe bizzarro agli occhi di tutti, tuttavia questi libri sono importanti come testimonianza storica di come ci si comportava in una certa epoca, quali erano i pensieri e le credenze della gente, ma soprattutto, mostrano come ogni civiltà e ogni epoca abbiano un comune senso civico e morale, qualunque esso sia,


e che l’uomo è portato a tenerne conto al fine di costruire una società civile e regolata dal bonton.






4 commenti:

  1. Se ti seppellisco vivo in una fossa comune, ma prima ti chiedo scusa proferendo un cortesissimo "s'accomodi", rispetto comunque il galateo?

    RispondiElimina
  2. A parte il galateo anche la buona educazione serve allo scopo. (soprattutto evitare di mangiare spaghetti con le mani !!!).
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  3. Tesoro mio, mi viene da sorridere al pensiero del galateo dei nostri giorni...
    Forse il nome stesso suonerebbe ostico ai più e il povero Monsignor Della Casa , si agiterebbe ( se non l'ha già fatto) nella tomba!
    Un bacio specialissimo!

    RispondiElimina
  4. Grazie di queste preziose notizie di galateo, dimenticate un pò da tutti... ciao e buone vacanze, Angelo.

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è stata attivata e verranno approvati dall'autrice del blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012