Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

5 novembre 2011

Alluvione Genova 04.11.2011











Notizie di quello che sto vivendo!!!

La situazione è sempre più critica a Genova, la pioggia battente e il livello dei fiumi in stato d'allerta fin dal mattino sono protagonisti del disastro a Genova, dove sette persone hanno perso la vita, due sono bambini.

La città è sommersa dall'acqua, nelle strade scorrono fiumi di fango.

Le scuole sono state chiuse, gli spostamenti sono pressocchè impossibili.

La situazione di Genova è gravemente peggiorata nel pomeriggio.




L'esondazione del fiume Bisagno sta provocando danni in buona parte dell'area urbana e la protezione civile sta tentando di tamponare l'emergenza, la popolazione è stata invitata a raggiungere i piani più alti di tutti gli edifici.

Sotto il fango sono stati trovati anche due bambini.






Delle 7 vittime accertate, 5 hanno trovato la morte nell’androne di un condominio, quello di via Fereggiano al civico numero 2.

Testimoni hanno riferito di aver visto 5 persone attraversare di corsa la strada e rifugiarsi dentro il condominio.

Ma la piena non gli ha dato il tempo di raggiungere le scale per mettersi in salvo.




Lo straripamento del Fereggiano sta provocando un disastro nella zona di Marassi, Corso Sardegna è stato devastato, con centinaia di auto travolte.

La Valle di Quezzi è un fiume in piena, sulle televisioni locali vengono trasmesse immagini a dir poco impressionanti.

Molte zone della città sono senza luce mentre è stato chiuso un tratto dell’autostrada in direzione Livorno e in direzione opposta tra Genova Est e Genova Nervi.






Il quartiere Foce di Genova, quello che si trova nella parte bassa della città dove scorre il torrente Bisagno, e’ allagato.

Nella stessa zona si teme una nuova ondata di fango.

A centinaia i negozi inondati dall’acqua, a decine gli interventi dei vigili del fuoco per soccorrere persone in difficolta’.

Intanto è esondato anche il Bisagno all’altezza di Piazzale Adriatico.




Non se la sono scampata neanche Genova Nervi e Camogli dove ci sono stati allagamenti.

La polizia municipale ha chiuso l’Aurelia a Genova Quarto, all’altezza di Via V maggio, dove i soccorritori sono intervenuti con gommoni e sommozzatori per evacuare alcune persone da negozi e magazzini del pianterreno.

Ancor più difficile la situazione a Genova Quarto, dove una famiglia è stata costretta a rifugiarsi sul tetto di casa, in via Romana di Quarto, per mettersi al riparo dall’esondazione dei torrenti.






E se continua così per il capoluogo Ligure sarà veramente drammatico.










17 commenti:

  1. Amica mia...
    ...provo uno sgomento che non so esprimere a parole...
    ...le risparmio per la preghiera...

    Un abbraccio, forte...

    Maddy

    RispondiElimina
  2. guardando le immagini e ascoltando le notizie,mi sembra di rivivere la tragedia dell'alluvione di Firenze,non ci sono parole.Ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Cara Paoletta, la natura si ribella contro di noi che non abbiamo saputo rispettarla, sono immagini terribile che ci lasciano senza parole, facciamoci coraggio... ciao serena notte Angelo.

    RispondiElimina
  4. Io nel mio piccolo sto pregando per le famiglie delle vittime,spero che la situazione migliori in tempi rapidi......è una sofferenza vedere questi disastri...
    Ciaoo,buonanotte..

    RispondiElimina
  5. Ciao Paola,
    sembra che pregare non serva più a molto... e mi sciocca tutto questo ... non bastava quello che sta succedendo qui nei dintorni di Spezia...
    Ma tu sei di Genova?
    Non riesco a sperare... perchè l'inverno è solo all'inizio!

    RispondiElimina
  6. Un colpo al cuore,ho seguito fino a tardi questo disastro terribile, ti sono vicina con tutto il mio affetto, vedere questi drammi è angosciante perchè ci si sente inermi, poi nella propria città è una grande ferita..Ti volevo chiamare, ma non ho il tuo numero..baci

    RispondiElimina
  7. Paola, la natura si sta ribellando sempre più...in questi ultimi decenni la mano dell'uomo ha abusato ed ora povera gente ne sta pagando le conseguenze
    Speriamo che il meteo dia una tregua.....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Terribile disastro, mi dispiace profondamente.
    Tutta la mia solidarietà a Genova.
    Ti abbraccio, Paola.

    RispondiElimina
  9. Più guardo queste immagini più mi vengono i brividi.. ringrazio Dio di essere riuscita ad arrivare a a casa. Ringrazio Dio che tutti i miei cari stiano bene..
    Non ci sono parole per le vittime, solo lacrime.
    Stringiamoci tutti. Dobbiamo diventare una forza.

    RispondiElimina
  10. Ciao Paola gli immagini che ci hai proposto so a dir poco terrificanti e commoventi, di fronte ha catastrofi di questo genere ci si accorge quanto impotenti siamo,un pensiero di solidarietà per tutti
    quei poveri alluvionati, e una preghiera per quei poveri morti,un affettuoso abbraccio.
    Tiziano.

    RispondiElimina
  11. Paola, tu come stai? Abiti in una delle zone colpite? Scusa se ti pongo questa domanda personale, puoi non rispondere, ma dimmi almeno se sei lontana o vicina e se puoi uscire di casa...
    E' una tragedia incredibile. Ieri ho seguito le notizie tutto il giorno... Sono con te e con tutti i genovesi! Ti stringo fortissimo e tienici aggiornati!

    RispondiElimina
  12. Ciao Paola,ho visto è un disastro,ti abbraccio.

    RispondiElimina
  13. E terribile vedere quanto accaduto e quanto sta accadendo.
    La terra sta tirando fuori le unghie in tutti i modi perchè da troppo tempo la maltrattiamo con inquinamento atmosferico e urbanizzazione selvaggia (questo secondo punto riguarda molto l'Italia). A rimetterci sono sempre le persone più deboli e soprattutto, quelle che non hanno responsabilità alcuna con il disastro che stanno subendo. Le istituzioni passano dall'inesistenza, all'inefficienza e tutto è lasciato al caso mentre al palazzo, si giocano le poltrone per la prossima elezione...Io spero che tutti noi italiani, riusciamo ad alzare la testa in temnpo per rimediare a quanto stiamo subendo su tutti i fronti.

    Grazie per la tua testimonianza preziosa

    giordan

    RispondiElimina
  14. Non solo per il capoluogo ligure, ma per tutta la Liguria, cara Paola! Torrenti mai puliti dai comuni che ostruiscono la fuoriuscita dell'acqua e servono solo come diga per facilitare lo straripamento.Tombini stradali completamente invasati e mai controllati, che saltano come tappi di bottiglia , aumentando una situazione già drammatica. Le allerte sempre fatte all'ultimo minuto, con bimbi presenti a scuola e macchine parcheggiate in posti a rischio.E per finire , costruzioni abusive su tutto il territorio , alla foce dei fiumi, vicino ad argini di torrenti, la classica cementificazione autorizzata. Un delirio!

    RispondiElimina
  15. Ciao cara!!!
    E' proprio cosi'...Hai detto il vero...
    Anche questa volta la Liguria,diciamo Genova...
    è stata dilaniata da torrenti,rii,rigagnoli,
    che da vari luoghi dell'entroterra,venendo giù
    alla città ha portato detriti,pietre,terra,
    fango,e tutto ciò che strada facendo si portava dietro auto,moto,cassettoni dei rifiuti,tronchi d'alberi ecc.
    Per poi ammassarsi ed accatastarsi uno sopra l'altro.
    Questa è noncuranza,e non è stato fatto nulla per pulire torrenti,tombini intasati da tante foglie e quant'altro.
    Il dramma è...che ci sono stati dei morti innocenti,e a quei familiari chi li ripaga di
    queste perdite???
    Morti per la noncuranza di tombini e rii...
    E' troppo!!!
    Paola cara...
    Sei stata Grande a darci queste notizie e con dei filmati reali di ciò che è successo a Genova!!!
    Penso...che chi non l'ha vissuto direttamente,
    non può immaginare lo spavento che ci siamo presi!!!
    Speriamo ad una tregua delle piogge...che però ne abbiamo ancora per due giorni di attesa.
    Scusami per il commento troppo lungo,ma il mio è stato uno sfogo.
    Ora lascio un abbraccio stretto stretto ed un bacio grosso grosso,a Te & Co.

    RispondiElimina
  16. Non ci sono veramente parole per quello che stiamo vedendo in televisione in questo ultimo periodo...............il solo pensiero di quello è accaduto mi fa star male, mi sembra inconcepibile che nel 2011 possano succedere ancora queste tragedie!
    Per quel che vale ti sono vicina e ti mando un abbraccio
    Berkana

    RispondiElimina
  17. Ciao Paola non ho parole dinanzi a queste scene.....solo tanta tristezza.Prego per tutti voi....e per tutte quelle povere persone che hanno perso la vita.La natura si ribella sempre di più...Paola ascoltami sono qui....se hai bisogno di aiuto qualsiasi cosa ti prego contattami....so che non dovrei essere qui....no....su queste cose dobbiamo riunirci tutti insieme e aiutarci....la mia mail è questa frufrupina@yahoo.it qualsiasi cosa hai bisogno.Ti abbraccio forte.Sono momenti agghiaccianti.Dio Santo!

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è stata attivata e verranno approvati dall'autrice del blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012