Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

5 gennaio 2010

Befana 2010









In questo periodo nasce il mito della Befana, che attinge a una miriade di fonti pagane e viene adeguata nel cristianesimo.

Si narra infatti, che i Re Magi, in viaggio per Betlemme avessero invitato una vecchietta ad accompagnarli alla mangiatoia.





La stessa rifiutò ma, subito dopo pentitasi, preparò un cestino di dolci e si mise in cerca dei Magi e del Bambinello.

Non trovandoli bussò ad ogni porta e consegnò i dolci ai bambini sperando di farsi perdonare.


Il mito della befana... questa vecchietta.. una figura al tempo stesso gentile e benevola, ma si dimostra anche spietata contro chi fa del male o è prepotente e violento... si sposta volando su una scopa o su un carro, seguita dalle "signore della notte", le maghe e le streghe.


Comunque....

E la notte della befana ed è una notte magica!!!

Si... perchè appartiene alla fantasia, all'immaginazione, ai sogni, alle piccole gioie della vita, quelle gioie che si avvertono solo da bambini per via dell'innocenza, della purezza d'animo.


Ricordo il piccolo rito quello di mettere le calze appese alla cappa del camino...

Calze vere, di quelle grosse e possibilmente lunghe perchè più capienti e poi si andava a letto presto.

C'era un clima di attesa particolare: si ascoltava ogni rumore, ogni bisbiglio, si sperava nell'arrivo della Befana.


Al mattino si correva in cucina a vedere i regali e nel vedere quelle calzette ricolme di ogni tipo di dolcetti... monetine di cioccolata, lecca lecca, torroni, cioccolatini di ogni gusto, caramelle... e qualche pezzetto di carbone, perché non sempre ci comportavamo da brave bambine... ma nonostante ciò non c'è mai un anno in cui ci è mancata la nostra calzetta piena di squisitezze.


Quindi...

una notte da vivere con quel pizzico di stupore che dovremmo conservare ad ogni età e che rende la nostra vita meno triste.









...toc toc... toc toc...

ho aperto la finestra e...

è lei...



Correte... correte...

nello "scrigno dei tesori" c’è la vostra calzetta...

ritiratela!!!



Viva Viva la Befana...









26 commenti:

  1. Buona festa cara Paoletta,
    appena finito di scriverTi vado a vedere se è arrivata la befana anche per mè.
    Come era bello da bambina,credere alla befana...Eravamo felici di
    aspettarla,perchè dovevamo cercarla
    la calza,la befana la nascondeva...
    Era un divertimento...
    Dinuovo buona festa Paola...
    Ti abbraccio caramente,Un bacio a Te e Co,da Anna2.

    RispondiElimina
  2. Post magico con immagini splendide.
    Buona Epifania e grazie della calza...

    RispondiElimina
  3. ...Uff!!!...Mannaggia!!!..Anche quest'anno ho trovato solo carbone!!! :-\

    RispondiElimina
  4. Grazie chery:-)Bel post..adesso vado a vedere!!Baci

    RispondiElimina
  5. Quante belle Befanine! buongiorno e buona Befana a te!
    anch'io quand'ero bimba aspettavo...non tanto per i dolcetti quanto per i giocattoli: in genere a Natale avevo qualcosa di utile mentre, per la befana c'era qualcosa che mi piaceva molto di più e poi c'era la nonna che preparava i ravioli romagnoli che io adoravo...ricordi di un tempo che fu .
    Un abbraccio e vado nell'altra casina tua.

    RispondiElimina
  6. bellisimo post, anchio da bambinaaspettavo con ansia l'arrivo della befana
    in questo periodo sono stata assente nel visitare i blog x colpa dell'infuenza. poi la mamma non è stata bene per cui l'assenza e la poca voglia di scrivere.
    Sabato se tutto permette, sarò a Camogli con il gruppo fotografico, ed a marzo a Genova alla mostra fotografica ad esporre, perchè non berci un caffe insieme?

    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ciao Paola,bella storia,e belle immagini,allora vado a vedere la calzetta,grazie e buona Epifania.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  8. Buona Epifania , Paola ,e complimenti per le bellissime immagini .

    Adesso cerco di ritirare la calza .

    Buona convalescenza e a presto .
    Paola

    RispondiElimina
  9. Mi hai fatto rivivere tutta la magia del risveglio di quando eravamo bambini e cercavo in tutta la casa quello che aveva lasciato la befana.
    Ciao, Martin

    RispondiElimina
  10. Ciao carissima Befanina.Un post molto bello e sentito. Che bella questa festa per i bambini, qualcosa che sapeva di attesa, paura mista a sorpresa. Forti emozioni che non si dimenticano. Un abbraccio fortissimo Bruna
    Vado nello scrigno!!!!

    RispondiElimina
  11. Ciaooooooooooo cerca di guarire presto!!!!! Un baciotto grossissimo Bruna

    RispondiElimina
  12. Buona Epifania! grazie anche per la storia perche' avevo solo una vaga idea delle origini della Befana!
    Bellissima!

    RispondiElimina
  13. hola!
    ciao
    come va il raffreddore?
    spero un po' meglio...
    già è dura riprendere dopo le feste, ma essere anche malati, no, non ci vuole proprio... anche se fuori fa un freddo e quindi è bello anche stare al calduccio...
    un abbraccio forte forte ;-)

    RispondiElimina
  14. E' vero, queste tradizioni sono magiche ed evocano i ricordi dell'infanzia!
    Buona Epifania :)

    RispondiElimina
  15. Paola spero che la Befana abbia riempito anche quest'anno la tua calzetta di cose belle come i tuoi ricordi di bimba

    RispondiElimina
  16. Quel senso di magia non andrebbe mai perso!
    Un abbraccio e...andiamo subito a ritirare la nostra calza!
    Smack da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  17. Bellissimo post cara Paola...com'è andata l'Epifania? Spero benissimo! Eh si...ricordo la calza della nonna appesa al camino e avevo la paura di trovare il carbone...ma quello vero però! Corro da te nello scrigno ....vadoooooooo
    Ciao mia dolce Paola...un caro abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  18. non conoscevo la leggenda della vecchietta-befana e dei Re Magi... grazie per avercela raccontata!!
    buon 2010 :-)

    RispondiElimina
  19. Grazie di essere passata da me, e grazie mille per la calza. Volevo ritirarla assieme al regalo di Natale, ma non ne sono stata capace! Si può fare? Se si, mi spieghi come?
    Un fortissimo abbraccio :-))
    Paola

    RispondiElimina
  20. Grazie delle "dritte": per il momento mi sono arrangiata! Domani con più calma seguo le tue indicazioni e sistemo tutto!
    E grazie di esserci sempre.... :-)
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  21. Ce l'ho fatta: ho sistemato tutto.
    Ciao ciao :-)))

    RispondiElimina
  22. bella la storia della befana e dei re magi, la raccontava la maestra da piccolo e l'avevo completamente rimossa... grazie per avermela fatta tornare alla memoria!!!

    RispondiElimina
  23. ciao!!...sei invitata da me x la riapertura del mio blog...una cosa tra amici..niente di che...
    ti aspetto!!

    RispondiElimina
  24. X Incognita7

    Ma ciao che piacere rivederti... era tempo che riaprissi... ne sono felice!!!
    Gradisco molto il tuo invito... ma solo una cosa importante... lascia l'indirizzo del blog nuovo... e controlla il tuo profilo è bloccato e clikkando sul nickname... sei irraggiungibile!!!
    Nell'attesa... dolce serata un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  25. eh si..ho fatto una pausa di riflessione..ma sono tornata..
    grazie x avermi avvisata di quel piccolo particolare
    grazie ciao!

    RispondiElimina

La moderazione dei commenti è stata attivata e verranno approvati dall'autrice del blog.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012