Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

29 gennaio 2010

Nuda sei semplice


















Nuda sei semplice come una delle tue mani,

liscia, terrestre, minima, rotonda, trasparente,

hai linee di luna, strade di mela,

nuda sei sottile come il grano nudo.


Nuda sei azzurra come la notte a Cuba,

hai rampicanti e stelle nei tuoi capelli,

nuda sei enorme e gialla

come l'estate in una chiesa d'oro.


Nuda sei piccola come una delle tue unghie,

curva, sottile, rosea finché nasce il giorno

e t'addentri nel sotterraneo del mondo.


Come in una lunga galleria di vestiti e di lavori:

la tua chiarezza si spegne, si veste, si sfoglia

e di nuovo torna a essere una mano nuda.



(Pablo Neruda)

da Cento sonetti d'amore, XXVII









25 gennaio 2010

Bottiglia









I sentimenti...

le emozioni...

fanno parte delle storie più belle...

sono messaggi d'amore...





ed io li ho racchiusi

dentro una bottiglia di cristallo

e l’ho affidata al mare...

sperando che giungano a te...


Le onde la culleranno

e la porteranno lontano...

forse sarà inghiottita dagli abissi...

forse...

ma i flutti del mare

l'hanno adagiata sulla riva...


Chi può resistere al fascino

di un messaggio in bottiglia?


Non puoi resistere alla tentazione...

alla curiosità...

di leggerne il contenuto...


Aprila!!!


Dentro troverai

nelle mie parole...

il mormorio delle onde...


Nel mio sorriso...

il raggio del sole...


In una carezza...

il battito d'ali di una farfalla...


Nei miei occhi...

l’amore!!!


Questo...



è il mio richiamo...






21 gennaio 2010

Desiderio perverso










Dolce incubo delle notti...

sogno proibito...

impulso irrefrenabile...

erotico...

tempesta di sensi...

desiderio perverso dell’anima...





Mi travolge...

come un cioccolatino gustoso...

che va scartato lentamente

e assaporato in ogni sua parte...


da sciogliersi sulla lingua...

succhiandone avidamente il gusto...

aprendo le porte della passione...


Occhi dolci

mi osservano in silenzio...

la visione del cioccolato

sprigiona la festa dei sensi...


la vista...

come stimolo

delle dolci interpretazioni...


il tatto...

come le dita

che sfiorano e delineano il mio corpo...


energico...

sensuale...

ardente...

per immortalare i capolavori

del regno delle più

golose tentazioni...


spalmata...

il calore mi inebria...


annusata...

il profumo mi stordisce...


leccata...

i piaceri del palato

sapore che sconvolgerà la mente

e infiammerà i sensi...

gustando il dolce amaro

dei nostri corpi

avidi di dolcezze...


Perversamente io e te...







18 gennaio 2010

Pillole 4










Udite... udite...

le curiosità dello strillone!!!!... hehehehehe


Non potevano mancare giusto???








Anche i ricchi piangono


Dopo mutui facili (subprime) il settore edilizio negli Stati Uniti è allo stremo.

E anche i ricchi iniziano a piangere.

Nemmeno a loro le banche concedono più crediti.

E’ il caso del ricchissimo Donald Trump e dell’attore Robert De Niro.

I loro progetti di costruire lussuosi hotel a New York rischiano di andare in fumo.

Particolarmente “sfortunato” il signor Trump, la cui ultima opera, un grattacielo di 95 piani a Chicago, rischia di rimanere disabitato per mancanza di acquirenti.






Da scienziato ad autista


E’ il caso di Douglas Prasher, 57 anni.

Nei primi Anni ’90 lo scienziato scoprì e isolò il gene di una medusa che produce una proteina fluorescente.

Il passo successivo doveva essere quello di mettere a punto una tecnica per scoprire la struttura delle cellule.

Nessuno, però, gli concedette i fondi necessari.

E’ andata meglio a due scienziati Roger Tsien e Martin Chalfie, in procinto di ricevere il premio Nobel per la chimica per aver messo a punto una rivoluzionaria tecnica per studiare le cellule.

Un traguardo raggiunto proprio grazie alla ricerca iniziale di Douglas Prasher.

Lo scienziato oggi fa l’autista per un rivenditore di automobili a Huntsville, in Alabama, per dieci dollari l’ora.

Scherzi del destino.





Spese folli


E’ stata pagata 38,86 milioni di euro una delle opere più piccole al mondo, una scultura alta appena 8 centimetri.

Rappresenta una figura metà leone e metà donna.

Risale a 5 mila anni fa, fu ritrovata in Iran nel 1945 e poi conservata al museo di Brooklin.

Ora è nelle mani di un facoltoso appassionato britannico di antichi reperti.

Altro acquisto milionario: la Rolls-Royce più antica del mondo, antecedente al 1904, è stata venduta a 4,9 milioni di euro.

Con un motore di 10 cavalli, decappottabile, è stata fabbricata da Charles Rolls e Henry Royce solo in quattro esemplari.

Il record precedente, una Rolls- Royce, classe 1912, che fu venduta a 2,8 milioni di euro.





L’orsetto Paddington ha compiuto 50 anni


E’ un classico della letteratura britannica dedicata all’infanzia.

L’orsetto Paddington nel corso del 2008 ha compiuto 50 anni.

A creare questo simpatico personaggio, la penna dello scrittore Michael Bond, oggi ottantenne.

I 50 anni dell’orsetto sono stati celebrati con l’uscita di un nuovo libro in cui Paddington sarà “la storia e il simbolo di un rifugiato, di chi viene da un paese diverso e ha molte poche persone intorno in grado di capire i suoi sentimenti”.

Dichiara l’autore.

Questo nuovo libro esce a distanza di 30 anni dall’ultimo.

Sulle sue avventure il produttore di Harry Potter sta preparando un film di animazione.






14 gennaio 2010

Volo d'estasi








Nel buio della notte

illuminati

solo dal chiarore della luna...




Illuminati

su romantiche note

di una melodia

dai ritmi selvaggi

pizzicati dall'arpa...


a piedi nudi

iniziamo a danzare...

le nostre anime si elevano

in carezze regalate...


e nel silenzio di un bacio...

riconosciamo i nostri gesti


Le stelle ci guidano...

l’energia è forte...

e ci lasciamo andare

in un volo d’estasi...



Volo estasi

Le nostre membra

assecondano movenze...

che danno vita

a quei pensieri...

teneri e lieti...

che...


si adagiano sull'anima...

a quel fuoco sottile

dove si specchia

il nostro sguardo...


E’ qualcosa che toglie il fiato...

un brivido consueto...

come le braccia morbide...


che ci avvolgono








11 gennaio 2010

Calda... molto calda!!!









Tu mi hai fatto impazzire!!!

Non ne potevo proprio più...

eri troppo calda...

e mi bruciavi!!!





Non mi lasciavi mai...

mi facevi venire i brividi...

e nello stesso tempo

mi facevi sudare!!!


Brividi

Che mal di testa atroce...

mi creavi!!!

Non ti resistivo più!!!

Troppo per me!!!


Che notti che ho trascorso!!!

Il mio corpo indebolito...

senza forza...

tutto sudato...


Maledetta... febbre!!!


Ti ho veramente odiato...

si tu!!!

Mia febbre!!!







(hihihihihi...!!!)










8 gennaio 2010

Piuma








Nel cielo

delicate immagini...

come brividi...

spezzano il tempo

attraverso l'incanto...


Cammina in punta di piedi

come una piuma...

che vola sospinto

da un flebile soffio...


Ascolta la dolce musica della vita...

che respira

e accompagna i sogni...

ascolta le parole della notte...
Respiro

Lasciati

cullare dal vento...

sedurre dalla pioggia...

proteggere dalla luce...



Vola leggero verso la libertà

per sfiorare il desiderio...

la tua pazienza sarà amore

e la perseveranza sarà passione...


Allora mi volterò verso di te

per inseguire quella piuma...
Seguire


sospinta dal flebile soffio





Image du Blog patty64.centerblog.net





5 gennaio 2010

Befana 2010









In questo periodo nasce il mito della Befana, che attinge a una miriade di fonti pagane e viene adeguata nel cristianesimo.

Si narra infatti, che i Re Magi, in viaggio per Betlemme avessero invitato una vecchietta ad accompagnarli alla mangiatoia.





La stessa rifiutò ma, subito dopo pentitasi, preparò un cestino di dolci e si mise in cerca dei Magi e del Bambinello.

Non trovandoli bussò ad ogni porta e consegnò i dolci ai bambini sperando di farsi perdonare.


Il mito della befana... questa vecchietta.. una figura al tempo stesso gentile e benevola, ma si dimostra anche spietata contro chi fa del male o è prepotente e violento... si sposta volando su una scopa o su un carro, seguita dalle "signore della notte", le maghe e le streghe.


Comunque....

E la notte della befana ed è una notte magica!!!

Si... perchè appartiene alla fantasia, all'immaginazione, ai sogni, alle piccole gioie della vita, quelle gioie che si avvertono solo da bambini per via dell'innocenza, della purezza d'animo.


Ricordo il piccolo rito quello di mettere le calze appese alla cappa del camino...

Calze vere, di quelle grosse e possibilmente lunghe perchè più capienti e poi si andava a letto presto.

C'era un clima di attesa particolare: si ascoltava ogni rumore, ogni bisbiglio, si sperava nell'arrivo della Befana.


Al mattino si correva in cucina a vedere i regali e nel vedere quelle calzette ricolme di ogni tipo di dolcetti... monetine di cioccolata, lecca lecca, torroni, cioccolatini di ogni gusto, caramelle... e qualche pezzetto di carbone, perché non sempre ci comportavamo da brave bambine... ma nonostante ciò non c'è mai un anno in cui ci è mancata la nostra calzetta piena di squisitezze.


Quindi...

una notte da vivere con quel pizzico di stupore che dovremmo conservare ad ogni età e che rende la nostra vita meno triste.









...toc toc... toc toc...

ho aperto la finestra e...

è lei...



Correte... correte...

nello "scrigno dei tesori" c’è la vostra calzetta...

ritiratela!!!



Viva Viva la Befana...









Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi



…E sono tua....
Come quando per gioco
mi tieni nel cerchio di fuoco,
Stringendolo lentamente
fino a rendermi meravigliosamente
tua...

E sono tua....
nell’ebbrezza dei tuoi desideri
e della tua passione....
La stessa passione che dà
un significato in più
ad ogni volta che ti dico
che ti amo...
ad ogni volta che ti dico
che ti voglio...

Visualizzazioni totali

Dal 25.03.2009

Dal 18.12.2012